Blog

Aggiornamento Norme CEI per i cavi

Sono stati pubblicati gli aggiornamenti delle Norme CEI e CEI-UNEL per i cavi, con particolare riferimento agli adeguamenti richiesti dal Regolamento UE 305/2011 (CPR) per i prodotti da costruzione e alle disposizioni legislative e comunitarie in vigore.

Oggi vediamo insieme i principali documenti che sono stati pubblicati.

CEI-UNEL 35023

CEI-UNEL 35023 “Cavi di energia per tensione nominale U uguale a 1 kV – Cadute di tensione”

Il suddetto documento CEI-UNEL contiene le tabelle di caduta di tensione per cavi con:

  • conduttore in rame rosso isolati con materiale elastomerico;
  • conduttore in rame rosso isolati con materiale termoplastico;
  • conduttore in alluminio isolati materiale elastomerico.

Le tabelle calcolate sono valide per cavi isolati con materiale elastomerico e termoplastico che possiedono caratteristiche costruttive rispondenti alle Norme CEI e CEI-UNEL vigenti.

L’attuale edizione di maggio 2020 supera la precedente CEI-UNEL 35023 (luglio 2012).

CEI-UNEL 35024

CEI-UNEL 35024 “Cavi elettrici isolati con materiale elastomerico o termoplastico per tensioni nominali non superiori a 1 000 V in corrente alternata e a 1 500 V in corrente continua – Portate di corrente in regime permanente per posa in aria”

Questa tabella CEI-UNEL si applica alle portate dei cavi elettrici che vengono utilizzati per le installazioni fisse, tra cui quelli rispondenti al Regolamento UE 305/2011 (CPR).

Ed è applicabile ai cavi operanti in sistemi per tensione nominale fino a 1000 V in corrente alternata a frequenza industriale (50 Hz o 60 Hz) e a 1500 V in corrente continua, aventi caratteristiche costruttive rispondenti alle vigenti Norme CEI e CEI-UNEL.

La nuova ed attuale edizione sostituisce la CEI-UNEL 35024/1, la CEI-UNEL 35024/2 e la CEI-UNEL 35024/1.

CEI 20-105; V2

CEI 20-105; V2 “Cavi elettrici per applicazioni in sistemi fissi automatici di rivelazione e di segnalazione allarme d’incendio con particolari caratteristiche di reazione al fuoco rispondenti al Regolamento Prodotti da Costruzione (CPR) – Cavi con prestazioni aggiuntive di resistenza al fuoco – Tensione nominale: U0/U: 100/100 V”

Tale modifica si è resa necessaria per aggiornare i riferimenti normativi e costruttivi volti a garantire il soddisfacimento dei requisiti previsti dal Regolamento (UE) 305/2011 (CPR) in tema di reazione al fuoco e implementati in Italia tramite la Norma CEI UNEL 35016.

I contenuti di questa variante si sono resi necessari per rispettare le prescrizioni cogenti previste dal D.Lgs 106/2017 in termini di marcatura CE per la caratteristica di reazione al fuoco.

Tutti i cavi della Norma CEI 20-105; V2 soddisfano le prescrizioni essenziali di sicurezza e salute della Direttiva Bassa Tensione (2014/35/UE).

La prestazione di resistenza al fuoco dei prodotti – invece – è garantita attraverso la conformità alle prove effettuate secondo le Norme CEI EN 50200.

Desideri conoscere maggiori dettagli sugli aggiornamenti delle Norme CEI e CEI-UNEL per i cavi?

Inviaci un messaggio all’indirizzo info@cavicondor.eu oppura compila il nostro form dei contatti.

No Comments

Leave a Reply

Cavi per applicazioni industriali

Le nostre certificazioni di qualità